DONE Rubando cubetti ai russi neri – gelostellato

Rubando cubetti ai russi neri

Rubando cubetti ai russi neri


Il mio bonsai sopravvive con i cubetti
Di ghiaccio
Avanzati ai Black Russian
Che lascio sciogliere sognando
Vicino al divano.

A queste ore tardissime le stelle
Han la voce rauca
E sgraziata e io 
Che le guardo vegliare
Sul respiro lento di tutti
Quelli che conosco 
Mi sento un po’ così, 
Fuori posto,
Come a vagare nei pressi
Del sentiero battuto
Tra i rovi e le ortiche
Cercando un posto per cagare.

Meglio dormire allora
Mettere la foto di un’alba
Come sfondo del cellulare
Senza dire che era un tramonto,
E senza dire altro.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.