DONE Il muso dei monti – gelostellato

Il muso dei monti

Il muso dei monti


Scende dolce
Il muso dei monti intorno
Ad annusare
Il proprio riflesso affacciato
Alle rive del Tagliamento.

Il brusio stremato
Delle auto
Sbatte e ritorna e sbatte
Ancora
Su ciottoli e bottiglie sprofondato.

La stagione matura
I primi caldi e schiude
L’abbraccio allo zampettio
Della mosca.

Qualcuno s’apparta
Verso gli arbusti per pisciare
Dando loro
E a tutto il resto
Un nome dove prima
C’era solo spazio.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.