DONE Il nome delle cose – gelostellato

Il nome delle cose

20190415_231932

Il nome delle cose

 

 
Cerco il nome delle cose
Del gesto che porta
Il bordo umido
Del bicchiere alle labbra;
Dell’abito liso
Donato;
Del fiore non colto
Calpestato dalla volpe;
Del biscotto masticato a tarda ora
Sul tavolo ingombro di carta
E crepitare di colpe.
Cerco i nomi delle briciole
Uno a uno, delicatissimi
Forse solo suono.
Chi cerca con me
Sono le canzoni
I pipistrelli tra i fili della luce
I cuscini mal sprimacciati
Anche loro senza nome.
Voi che abitate il giorno
Non capirete
Avete pregato in cattedrali
Erette sui sostantivi
Su azioni dominate dai verbi.
Io cerco i nomi
Di notte, 
Nelle sfumature.

Comments

  • Anonimo
    12 Maggio 2019

    Dell'esatta sfumatura verde oro dell'erba colpita dal sole radente poco prima del tramonto.
    Del ramo su cui stava lo scoiattolo quando ti sei fermato immobile a guardarlo per non farlo scappare.
    Dell'odore che si sente nell'aria certe sere di febbraio, quando è ancora inverno ma la terra sente le radici che si svegliano.

    reply

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.