O meno polvere

O meno polvere

E’ passata di fretta,
Non si è nemmeno fermata
Per il caffè;
Ci ha spalancato le finestre,
ridipinto d’azzurro il soffitto,
Sporcando ovunque di sbuffi
Bianchi e rosa e gialli.
Le abbiamo lasciato fare
Perchè aspettavamo di essere risarciti
O di ricevere almeno
Le scuse,
O meno polvere
Nei nostri cassetti.
Lei,
La pioggia,
Si è commossa,
E’ fuggita piangendo per lasciare
Dietro di sè soltanto il sorriso
Facondo
Della primavera.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.