DONE Confin – gelostellato

Confin

2012-07-127

Confin

A disevin
Che un ream nol va mai bandonât.
I sotan non àn mai fan
E lis plantis sêt
Fintremai che il sorestan al sarà
Denant dai lôr voi.
A disevin
Che i cjavai a scuvierzin di bessoi
Il troi che al puarte in paîs
E i orcui
Prin o dopo
A mostrin la ghigne
Ta l’aghe dal fossâl che strache il cjastiel.
E a tabaiavin di bêçs
magheçs,
fadis,
Platâts tes sachetis
dai paiasos.
E ancjemò, ‘nt disevin,
Ma lis ultimis peraulis
Spindidis pal gno ream
No lis ai nancje sintudis:
Masse lontan vevi puartât i pîts,
Masse dongje il confin.
da Esilio

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.