Anafore

Anafore

Foto non mia ma di Jessica Z. 🙂
Ho voglia di anafore,
Di un mare da tenere in mano
Mentre le linee del palmo generano burrasche.
Ho voglia di anafore e di preghiere,
Con le parolacce e i gemiti,
Da recitare alle stelle per vederle applaudire.
Ho voglia di anafore,
Di una melodia di lattine e bottiglie
Dilaniata dalla dolcezza.
Ho voglia di anafore e delitti,
Respiri decapitati e sguardi in fiamme,
Mani che strappano la gola alle carezze.
Ho voglia di anafore,
Di una nuvola messa all’angolo da una farfalla
Con un profumo di sale e sete.
Ho voglia di anafore e di scintille,
Sirene senza volto con ali di schiuma,
Volate in grembo alla dinoccolata inanità.

Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.