DONE Sarà tardi sarà notte – gelostellato

Sarà tardi sarà notte

Sarà tardi sarà notte

Sarà tardi sarà notte 
E manderò una carezza impacciata a cercarti 
Un seno. 
Tornerà a mani vuote 
Con le guance rubizze 
Di un imbrunire accaldato.
Un’altra verrà a cercarti 
I fianchi,
Sarà tardi sarà notte
Ma verrà a lisciare il tronco germogliando 
Ansiti e proibizioni.
L’altro seno si stringerà alle dita 
Come un papavero al grano,
Una serpe alla preda,
Un’unghia alla propria mano.
Sarà tardi sarà notte sarà 
E tornerà la mano stretta
A coppa a cercare
E trovare asperità
Laddove prima era piana
Sensuale e in attesa muta.
Si riprenderà la carezza
Ancora e ancora
Perché sarà tardi
Sarà notte. 
E ogni sete sazierà la propria 
Fame.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.