UN PAR DE COPIONI! – Racconti, sorteggi, scadenze

un-par-de-copioni-due-2

UN PAR DE COPIONI! – Racconti, sorteggi, scadenze

E ci siamo, carissimi amici appartenenti alla seta dei bambini di gelo, la scadenza è giunta, ed è ora di cominciare la parte vera, autentica, meravigliosamente innovativa di questa gelofigata, alla sua prima edizione!
Un par de copioni! è una gelofigata ancora tutta da scoprire, ma già le sue potenzialità cominciano a delinearsi.
Tanto per cominciare siete in… 21!
E amici, 21 sono tanti.
Come dite? Nel fun cool ho passato anche i 100? Ma suvvia, non scherziamo. Il Fun Cool! ha una tradizione, alle spalle, e un appeal del tutto diverso. E’ una gelofigata fatta per scrittori ma, soprattutto, per non scrittori. So di analfabeti quasi totali che vi hanno partecipato e vanno ancora in giro a bullarsi di esserzi piazzati questo o quello in un concorso letterario!
Un par de copioni invece no.
Aveva bisogno di un minimo di impegno e di una promessa di impegno e non è semplice trovarli.
E poi è un concorso in cui scrivi qualcosa di cui non ti farai nulla, visto che l’idea manco è tua.
E poi, insomma… il terrore di trovare un racconto bello quanto un culo di narvalo il volto di una fata è sicuramente una variabile rilevante.
E allora 21 sono tanti, ecco.
E dunque, così per darvi qualche anticipazione e far godere i Copioni che hanno partecipato e rodere gli assenti ecco a voi l’elenco dei titoli!

  1. Michael
  2. Learco
  3. La maniaca e lo sfigato
  4. Angeli e Demoni
  5. Una passeggiata tranquilla
  6. Neanche per sogno
  7. Storia di culo
  8. Innamorati come polli allo spiedo
  9. Cervello
  10. Senza piombo
  11. Quel giorno alla stazione
  12. La numero 31
  13. Il sognatore
  14. Il plotone
  15. Il cacciatore
  16. Il guardiano del cimitero
  17. Il brigadiere
  18. La guerra alla fine dell’Universo
  19. Indietro nel tempo
  20. Ciao ciao
  21. Sentite condoglianze
Belli eh? Se li leggete di fila sono praticamente un racconto già da sé, tipo una storia d’amore sci-fi con inserti horror-sociali, demenziali, ucronici e mainstream… Un capolavoro, insomma. Anzi, se qualcuno di voi vuole scriverci un racconto, usando tutti i titoli, si accomodi, che lo mettiamo in calce a questo post. Questo pomeriggio magari, chissà 🙂

E chi sono i partecipanti?

Ma è presto detto: Alessandra Parise, Andrea Viscusi, Angelo Frascella, Cristina Dittadi, David Riva, Diego Cocco, Eliana Mora, Fithz Hood, Gian De Steja, Gino Carosini, Gloria Gerecht, Luca Romanello, Luisa Lajosa, Malos, Matteo Bigarella, Michela Zangarelli, Paolo Rozzi, Paolo Ungheri, Riccardo Sartori, Valeria Campana, Vlad Sandrini
E comunque, nel pomeriggio, a voi tutti, vi spedirò il racconto da plagiare e tenete conto di quanto segue:
  • Termine di scadenza per il nuovo racconto è il 15 novembre. Chi non presenta, con invio alla solita mail, è escluso, e con lui se ne va anche una possibilità di vittoria per il plagiato abbinato.
  • Gli abbinamenti sono stati effettuati con un pattern matematico che impedisce gli accoppiamenti tra… a caso, ma attenzione, compatibilmente con il numero dispari, gli abbinamenti sono invertiti (state plagiando il racconto di chi sta plagiando il vostro) e quindi plagiare bene vuol dire motivare il vostro plagiatore a fare altrettanto, se volete vincere il doppio premio. (ve lo dicevo che c’erano un sacco di possibilità)
  • i racconti sono anomimi, quindi evitate commenti del tipo “ehi, quel titolo figo è il mio!”. Solo dopo la scadenza si scoprirà chi avete plagiato.
  • Il titolo, ovviamente, lo potete cambiare, la trama deve rimanere più o meno fedele a quella originale. A giudicare difformità eccessive il qui presente organizzatore, Re Gelo.
  • Il limite del racconto plagiatore rimane 317 parole
  • E’ inutile che clicchiate col destro sulle proprietà del file per scoprire chi è l’autore
Come vede, lo spauracchio dei numeri dispari è svanito. Sono in gara 21coppie di autori, ognuna di esse in modo attivo e passivo (no battutacce, please).
C’è il rischio di premiare due volte la stessa coppia, è ovvio, ma io non lo reputo un rischio, anzi, se entrambi plagiano bene, non vedo perché non debbano essere premiati.
Sono possibili, anche, delle guerre tra autori successive (“Pezzo di merla! come pretendevi che potessi plagiare un racconto così brutto!” “Ma stai zitto tu, che ne hai mandato uno bellissimo! come pretendevi che lo migliorassi, sbronzo!) ma io vi invito a risolverle in privato e vi darò, se serve, i reciproci indirizzi. 😀
Mi pare tutto… come al solito, i commenti sono qua per ricordarmi se mi è sfuggito qualcosa.
Sui metodi di votazione, dettaglieremo in seguito. A presto!
ps.
E vedete di diventare fan del blog di gelo e condividerlo, che dobbiamo conquistare il mondo!

Comments

  • 3 Novembre 2012

    In bocca al lupo ai partecipanti.

    reply
  • 3 Novembre 2012

    aspetta, ma se siamo 21, come facciamo a essere a coppie? cioè, non tutti possono plagiare il proprio plagiatore, giusto?

    reply
  • Cristina D.
    3 Novembre 2012

    Ah ah! non vedo l'ora!

    reply
  • 3 Novembre 2012

    Oddio, che delirio… e adesso, che sono alle prese con il Nanowrimo, mi tocca pure questa…
    Be', speriamo che venga fuori qualcosa di buono…

    ma, idea buttata lì senza alcun motivo, se ne ricavassimo un ebook a concorso finito? Dici che sarebbe orribile?

    reply
  • 3 Novembre 2012

    ma allora siete tordi eh
    ho detto
    compatibilmente con il numero dispari
    il che significa che QUASI tutti plagiano il proprio plagiatore
    e il problema delle coppie è un finto problema, voi non pensateci
    e adesso lasciatemi stare che vi mando le mail!

    e a proposito di ebook, narratore dei miei stivali, lo sai cosa diceva trapattoni no? Non dire gatto…
    e se mi scrivete ventuno racconti di merda? 😀
    suvvia! per fare un ebook ci si mette un cazz, ma prima vi dovete impegnare! 🙂
    Vado a spedire!

    reply
  • 3 Novembre 2012

    La trama più o meno uguale?
    A me pareva che negli esempi fosse cambiata abbastanza, in quel modo va bene?

    reply
  • 3 Novembre 2012

    si si,,, in quel modo va bene,
    e comunque non è cambiata poi molto, nei due esempi, personaggi contesto struttura narrativa… ma la trama, bene o male, è quella 😉

    reply
  • 3 Novembre 2012

    A me è già venuto mal di testa! Numeri dispari che si accoppiano, ma non tutti, trame che devono rimanere fedeli, ma non proprio, e la sindrome della prima della classe (che a scuola non copiava mai perché la beccavano se solo ci pensava). No, ma non mi sono inguaiata, eh?! Vado a plagiare il mio racconto (che poi non è nemmeno mio). Ciao!

    reply
  • 3 Novembre 2012

    Comunque alla fine i racconti saranno 42. Tutto torna.

    reply
  • 3 Novembre 2012

    Uh… ma il ragù che sto preparando per il pasticcio di domani mi ha appena suggerito un pasticciaccio brutto di storia che potrei propinar… ehm… dicevo, mi ha dato uno spunto per un racconto di eccelsa qualità da scrivere in copia a quello che mi hai mandato!
    Mi manca un po' di sugo… spero di averne ancora, giù in cantina. Vo a vedere, poi mi metto al lavoro. La notte porta consiglio. Il mattino ha l'oro in bocca. Il pomeriggio, poi, si rilegge tutto e si cestina il 90% della storia.

    reply
    • 4 Novembre 2012

      okay!
      ecco qua un altro poveretto impazzito a forza di plagiare 😀

      reply
  • 4 Novembre 2012

    Che Cthulhu ti abbia in gloria!

    reply
    • 4 Novembre 2012

      eh.,.. lo so, il sorteggio con te è stato benevolo ;D

      reply
    • 4 Novembre 2012

      Ti confesso che non ho ancora letto. Nel caso posso rispolverare una forbita cultura in divinità maligne…

      reply
    • 4 Novembre 2012

      Ecco, ho letto… Per Satana, Baal e Chalchiutotolin, voi siete malati, ve lo dico io! O_O

      reply
    • 4 Novembre 2012

      suvvia… è il racconto che tutti avrebbero voluto! 😛

      reply
  • 6 Novembre 2012

    Plagiato! Ora invio e spero di aver fatto le cose bene… 🙂

    reply
  • 6 Novembre 2012

    fatto il mio sporco dovere. spero che il mio plagiatore si sia impegnato almeno il doppio di me.

    reply
  • 7 Novembre 2012

    Scritto oggi in una ormai rarissima occasione in cui sono riuscito a sedermi in treno. Lo revisiono e te lo mando, così mi fai SUBITO sapere se non ho eccessivamente deviato dalla trama.
    Ché di deviato, qui, ci sono già io. E il mio racconto.

    reply
  • 7 Novembre 2012

    Fatto! Ma non mi piace. Lascio lì a macerare un pochetto, vedo nel week end di sistemarlo alla meno peggio.

    reply
  • Cristina D.
    13 Novembre 2012

    esperienza interessante. Per la prima volta non mi sono dannata a cercare un'idea. Merito,del racconto,assegnatomi,che aveva più di uno spunto.

    reply
  • 13 Novembre 2012

    Punti di vista. Io mi sono dannato a tirar fuori qualcosa da un'idea non mia. 😉

    reply
  • 13 Novembre 2012

    Io mi son fatto un Culo così…

    reply
  • 14 Novembre 2012

    che maniglia di simpaticoni 😀

    reply
  • Anonymous
    14 Novembre 2012

    Domani scade!
    Qualche anticipazione?
    🙂

    reply
  • 14 Novembre 2012

    Allora… posso dire che ho appena ricevuto il 19mo plagio su 21 e a quanto pare si sono divertiti tutti, me compreso. La mia mente malata, aiutata da caipiriňe al cioccolato e alchechengi, sta pensando al metodo di valutazione che decreterà i vincitori, 🙂 ma presto potrete leggere e votare… 🙂

    reply
  • 14 Novembre 2012

    Allora… posso dire che ho appena ricevuto il 19mo plagio su 21 e a quanto pare si sono divertiti tutti, me compreso. La mia mente malata, aiutata da caipiriňe al cioccolato e alchechengi, sta pensando al metodo di valutazione che decreterà i vincitori, 🙂 ma presto potrete leggere e votare… 🙂

    reply
  • 14 Novembre 2012

    Doppio commento a parte, presumo che io non potrò votare per me stesso.
    Sai cosa? Dai 10 punti totali a ogni valutatore-autore che li ripartirà come vuole tra i vari racconti (tipo 5 punti a tizio, 3 a caio, uno a Sempronio e uno a Talete…), sempre con la clausola di non poter votare il proprio.
    Potrebbe funzionare? Chi ha più punti vince. Chi arriva pari va in ballottaggio.

    Quantomeno mi sembra sensato.

    reply
    • 15 Novembre 2012

      Ieri sera, postando in fretta, ho omesso di scrivere che l'idea sopracitata in realtà non è farina del mio sacco.
      Volevo scrivere "in tema di plagio, quest'idea l'ho copiata", ma dev'essermi scivolata la penna…

      Chiedo scusa all'autore di questo sistema (che stamattina me l'ha fatto notare…) e mi espongo qui alla pubblica gogna.

      reply
  • 15 Novembre 2012

    si vede che sei nuovo del blog…
    ti svelerò un segreto:
    quando dico "sto pensando" di solito vuol dire che ho già pensato da giorni, a volete mesi 😀
    non voglio sovraccaricare i miei copioni di troppe incombenze, quindi tranquillo, fidati 😉

    reply
  • 15 Novembre 2012

    ahahahhaaha
    dai svelaci chi è l'autore del vero fail,
    perché in un concorso di plagi, tutto dev'essere plagiato 😀

    reply
    • 15 Novembre 2012

      Si rivelerà lui, se lo vorrà… mi ha chiesto di restare anonimo.

      reply
    • 15 Novembre 2012

      In ogni caso, mi sovviene che ho plagiato pure te… o almeno ci ho provato.
      Plagiato in una diversa accezione del termine 😛

      reply
  • Cristina D.
    15 Novembre 2012

    Poi si gioca a fare le coppie stile MEMORY?

    reply
  • 15 Novembre 2012

    ci stavo pensando… 😀

    reply
  • 15 Novembre 2012

    Cos'è lo stile memory?

    reply
  • 15 Novembre 2012

    il gioco, quello dove devi abbinare le carte scoprendole e indovinare dove stanno le coppie. scoprire chi va con chi, nel nostro caso

    reply
  • 15 Novembre 2012

    Mmm memory gioco delle coppie… Ma nn erano plagi?? 😉

    reply
  • 15 Novembre 2012

    Nooooo nn ci credo ce l'ho fatta a postare un commento!!!! Sono quasi commossa!!!

    reply

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.