DONE Rubo rose – gelostellato

Rubo rose

Rubo rose

Rubo una rosa al giorno, a volte

La strappo malamente, altre
Ho le forbici, oppure
Sono quelle cresciute male
Sul lato del gambo
Che si offrono
Timidamente
E spezzano il silenzio di un crac festoso.

Rubo rose ogni giorno, a volte
Seccano in macchina, altre
Accompagnano fradicie 
Un tergicristallo, oppure
Finiscono senza spine
Tra le mani di sconosciuti
Senza spine
O alla fine, sopra una tastiera sporca
Per il  mio tavolo assetato.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.