Poesie col fuoco dentro

Ti cercavo come rossoDentro il colore del granoE della betulla.Ti cercavo come fiamma che divampaMa eri sangueChe pulsava caldo nella lingua.E mentre l'imbrunireCadeva come da un vulcano rovesciatoTu mi offrivi fragoleE scarpe di vernice rossaPer camminarti a fianco.IoLeggeroTi regalavo baci

EccotiQuiBagnata di cose che non sappiamo misurareMa dominiamoTroppo spesso e male.EccotiChe fai in due le mie membraPer lasciare intattoPropriò quel che vorresti languisseIo ho più occhi di tePiù maniPiù vociPiù paroleIo accarezzo i brividi con un dito soloQuando sono i