DONE Fuochi e respiri, di sera – gelostellato

Fuochi e respiri, di sera

Fuochi e respiri, di sera

 

La strada infiamma, adorna

Divampa d’asfalto e cela

La primavera nelle ombre del luppolo

Selvatico

Scampato alle frittate, seccato

Sulle acacie mentre

Guido l’occhio nelle canzoni, canto,

Guido piano e perdo

L’equilibrio in una fotografia

E quando la sera allunga

E chiama alla corsa

Corriamo

E di vampa

S’adorna il fiato

Gettato alle spalle e perduto perché

Alla sera

Non ci si volta mai

 

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.