DONE Lo spleen dei bicchieri sporchi – gelostellato

Lo spleen dei bicchieri sporchi

Lo spleen dei bicchieri sporchi

Di notte non dovrebbero suonare canzoni tristi, 
di notte la luna 
non dovrebbe avere colore.
I bicchieri sporchi dovrebbero camminare via
Tintinnare per le piazze vuote 
Suonare i campanelli e poi fuggire 
Ridendo 
A lavarsi nelle fontane 
Prima che l’inverno ghiacci 
E il mattino consoli.
Servirebbero i grilli
Servirebbe l’odore bruciato di zolfo 
Delle pistole giocattolo che non si producono più,
Da lasciarci qualche anno 
Annoiato 
Di vita 
Per sopravvivere all’essere voluti bene.
Ora 
È quasi giorno 
Suonano al campanello
I miei bicchieri entrano tintinnando 
Con sottobraccio
la faccia di quelli che non hanno voglia 
di andare a dormire.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.