DONE I denti del buio – gelostellato

I denti del buio

I denti del buio

Nel nero spugnoso
Ritagliato da una finestra
Stasera c’è un buio preso a pugni
Che ha sputato
Un dente di luna
Macchiato di sangue
Che vede le stelle,
Le vede belle
E dei rami secchi 
Accigliati
Ne fa fertile sollecitudine
Per germogli senza tasche
E senza occhiali. Tenera tu
Tiepida e calda
Nei climi scostanti che spartiscono
Le regioni
Sepolte dalle tue coperte. 
Prenditi pure
Questa carezza inutile;
Ne godrai senza dire,
Senza preparare la pelle
Alla primavera.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.